ago 8
2013

BEATI I PURI DI CUORE

BEATI I PURI DI CUORE

Dal libro: Saggezza Liberatrice

“San Francesco…non era…un dotto…ma un uomo semplice e puro. Ramakrishna…non fu un erudito…ma un uomo che anelava a Dio e Lo cercava con un cuore puro, sincero, perseverante, e Lo trovò. Così fu Ramana Maharshi. Gesù…così ci parla di questa saggezza dei Santi, dei puri di cuore:”Ti ringrazio Padre, dei cieli e della terra, perché hai celato queste cose…ai dotti ed ai potenti, ma le hai rese palesi ai piccoli e agli umili.”
Questa Sapienza dei Santi e dei Saggi…scende dall’Alto…risvegliata dal tocco dell’uomo sul suolo della Madre Terra. Alcuni la conquistano con lo sforzo e con la volontà…altri la ottengono con il pensiero…introspettivo. Un terzo gruppo segue le orme dei grandi della storia, i quali aiutano gli aspiranti nella loro ascesi verso la perfezione…con le (loro) vibrazioni che, più sottili del corpo, vengono recepite dalle anime già in sintonia con loro.”

pag.32/33 (Padre Anthony)

inserito da Tommaso discepolo di Padre Anthony 08/Agosto/2013

4 Commenti

  1. I like this website very much so much fantastic information. “She refused to be bored chiefly because she wasnt boring.” by Zelda Fitzgerald.

  2. Roberto scrive:

    Gentile Tommaso, ringraziandoti per il commento, che si può sintetizzare (non servono idoli da emulare), (Che importa all’uomo di conquistare tutto il mondo se poi perde se stesso? )

    Se si ascolta il cuore, il nostro vero nucleo da dove sgorga la vita universale (L’origine e fonte della Vita la luce intramontabile che ci guida dall’interno)

    Cosi come dal libro della Sapienza ( La sapienza cosmica forma Amici e Profeti nelle nazioni )

    Grazie a tutti coloro, che a vario titolo vivificano e incarnano l’Amore Cosmico.

    Roberto

  3. Possiamo leggere tanti libri, possiamo farci una grande cultura spirituale possiamo conoscere a memoria tutte le vite, le opere e gli insegnamenti dei Grandi, ma tutto questo non ci porterà mai alla liberazione, perché avremmo letto i libri degli altri e conosciuto le vite e le esperienze degli altri. La conoscenza più importante per la nostra realizzazione è nelle parole scritte nel libro della nostra esistenza. Lontani dai frastuoni della vita contingente e ritirati nel silenzio della mente incondizionata possiamo andare nel centro del nostro cuore dove è custodito il Sacro Libro e leggendolo con fiducioso ascolto senza giudizio alcuno lasciamoci istruire direttamente da Dio dimorante in noi.
    Allora alla nostra vista si aprirà un mondo nuovo dove non esisteranno più paure e disagi ma solo Amore e gioia di vivere.
    tommaso

Scrivi un Commento

You must be autenticato come per scrivere un commento